Ritorno al futuro...

“ RITORNO AL FUTURO” è il titolo del seminario su "Lavoro, rappresentanza sindacale, organizzazioni dei lavoratori e modelli sociali", che la  FIOM CGIL ha condotto nella sala D’Annunzio  dell’ ex Aurum di  Pescara il 22 ottobre 2019 e cui ha partecipato la classe V A AFM/SIA dell’IIS Alessandrini di Montesilvano. Gli alunni della quinta del settore economico sono, infatti, impegnati nel progetto “REDISTRIBUZIONE. Mai più senza lavoro reddito, casa”, che analizza le dinamiche della produzione e della distribuzione nella nostra società, nell’ambito della più generale società occidentale, e le misure di politica economica messe in campo per correggerle.

Durante il seminario i ragazzi hanno ripercorso, con le parole di Vittorio De Martino, segretario generale della FIOM Piemonte ed ex operaio della storica carrozzeria Bertone - che ha collaborato con numerose case automobilistiche, firmando modelli di punta quali Lamborghini Countach, Lancia Stratos, Fiat X1/9, Lamborghini Miura e la serie X della Citroën – la parabola dell’industria automobilistica italiana e l’affresco sociale e politico che le ha fatto da sfondo.

Anche gli alunni della quinta afm/sia hanno esposto i risultati dei loro studi: il futuro non si annuncia roseo nella descrizione di Martina Di Fazio che ha presentato alla platea i dati dell’economista Andrea Garnero, dell’OCSE, che certificano come il calo della disoccupazione, tornata a livelli pre crisi, sia dovuto alla prassi diffusa del “part time involontario” con “redditi bassi e lavori di scarsa qualità”.

Le ha fatto eco Riccardo Di Michele dimostrando, secondo le statistiche OCSE, il divario nei livelli retributivi italiani  rispetto a quelli tedeschi e francesi si “è andato allargando dal 2010 in poi”; Kavin Di Domenico ha presentato i dati rielaborati dall’economista abruzzese Pino Mauro che dichiarano come in Abruzzo, nel 2019, gli occupati siano diminuiti in tutti i settori, rispetto al 2008 soprattutto a causa del calo dell’export, da sempre trainante del sistema produttivo locale.
Adriano Schiavone ha presentato alla platea la proposta dell’IIS Alessandrini di una possibile soluzione del “problema abitativo” – drammatica emergenza in una situazione di disoccupazione e redditi bassi – già oggetto di un “tavolo tecnico” avviato con la precedente Amministrazione del Comune di Montesilvano.

In chiusura Matteo Cerretani ha “avvertito” il sindacato che “l’automazione produttiva, la sostituzione degli operai ad opera dei robot, provocherà la disoccupazione anche dei sindacati” e Luca Dell’Elce ha chiesto se “I partiti “pigliatutto” – orientati dalla prassi più che da connotazioni ideologiche – occuperanno ancora per molto tempo l’orizzonte politico…”

 

Montesilvano, 22 ottobre 2019                           proff. Mauro Baldassarre e Carla Sbrolli